Il Consorzio Asmave guarda al futuro